alluce-valgo

Alluce Valgo: cause, sintomi, rimedi, intervento

alluce valgoAlluce Valgo (o volgarmente “Cipolla”) è una deformazione del primo raggio del piede, cioè una deformazione del primo dito (alluce).

L’alluce si sposta lentamente ma in modo continuativo verso l’esterno formando una gobba o borsa (borsite) tra la falange e il piede. Si forma una tumefazione, una infiammazione e quindi una esostosi dell’alluce (crescita dell’osso).

Tutto questo porta quindi alla formazione dell’alluce valgo o cipolla.

L’ Alluce Valgo è ereditario?

Uno studio sulle popolazioni aborigene australiane ci mostra come le donne di questa popolazione, non portando tacchi o scarpe strette e camminando addirittura scalze, siano particolarmente soggette alla patologia dell’alluce valgo.

Questo ci fa capire che l’alluce valgo è ereditario e può essere compreso nella genetica dei nostri genitori o nonni.

Alluce Valgo cause

Come ti ho già accennato questa patologia può essere ereditaria, tramandata nella genetica dalla madre o dai nonni (se ci sono più persone affette in famiglia è quindi più alta la possibilità che una figlia o un figlio possano essere affetti in futuro da questa patologia.

Colpisce maggiormente le donne dai 40 ai 65. Ma anche gli uomini ne sono colpiti in parte minore.

Tra le cause abbiamo anche

  • malattie reumatiche come artrite reumatoide e gotta;
  • il piede piatto;
  • eventuali traumi subiti.
  • Le scarpe strette e tacchi alti non sono da annoverare nelle cause, perché non provocano l’insorgenza della malattia, ma peggiorando la situazione e velocizzano lo sviluppo della malattia.

Sintomi

Tra i sintomi dell’alluce valgo troviamo il dolore del dito del piede, che non è collegato al grado della deformazione, infatti si può avere tanto dolore anche con una piccola deformazione del dito, quindi il dolore non è direttamente proporzionale alla deviazione.

Un altro sintomo è l’alluce rigido, che quindi si piega a fatica.

Questi sintomi sfociano in una difficoltà a camminare e indossare scarpe strette.

Intervento

L’intervento è sempre la soluzione giusta? non sempre. Anche se nei casi gravi la chirurgia dell’alluce è sicuramente l’unica alternativa.

Ci sono tanti tipi di operazione per alluce valgo ma non sto qui a descriverle, lascio questo compito al vostro medico curante. Mi limito a dire che c’è sia la tecnica chirurgica classica aperta e la tecnica chirurgica percutanea mininvasiva. Quest’ultima ha il vantaggio i essere fatto in day hospital, quindi il paziente si ricovera la mattina e nel primo pomeriggio o sera può andare a casa. Viene fatto in anestesia locale con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Esercizi per Alluce Valgo

Ci sono diversi esercizi da poter fare a casa per provare a migliorare la situazione.

Possono essere svolti sia come esercizi post intervento oppure come correttivi nei casi meno gravi, per alleviare il dolore e il gonfiore.

Se vuoi sapere quali sono i migliori esercizi post intervento e correttivi per alluce valgo puoi scoprirli leggendo il mio articolo qui -> Esercizi per Alluce Valgo – Ecco i 3 migliori

Alluce Valgo rimedi naturali

Ti starai chiedendo “allora se volessi provare a migliorare la mia situazione come posso fare?”

Nei casi meno gravi o prima di eventuale intervento, si può provare a migliorare la situazione con dei rimedi naturali per alluce valgo.

Se vuoi scoprire quali sono i migliori rimedi naturali da fare in casa puoi leggere il mio articolo -> Alluce Valgo Rimedi Naturali: solo i MIGLIORI

Correttori e Tutori per Alluce Valgo

Ci sono anche rimedi alternativi nuovi come i tutori e il correttore alluce valgo.

Il correttore ed i tutori eliminano il dolore e l’infiammazione riuscendo a migliorare la forma dell’alluce in poco tempo indossandolo anche solo la notte mentre dormi.

L’ho provato personalmente e devo dire che funziona.

Se vuoi leggere la recensione che ho scritto sul migliore correttore, con i suoi vantaggi e svantaggi, leggendo anche i miglioramenti che ho avuto utilizzandolo, clicca qui -> Correttore Alluce Valgo funziona

Ti piace l'articolo che ho scritto per te? aiutami a condividerlo 🙂

Lascia un commento